Mobilità territoriale/professionale docenti IRC per l'a.s. 2019/2020

In data 6 marzo 2019 è stato sottoscritto in via definitiva il CCNI concernente la mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per gli anni scolastici relativi al triennio 2019/20, 2020/21, 2021/22.
Per quanto riguarda i termini di presentazione delle istanze relative all'a.s. 2019/20, per gli insegnanti di religione cattolica le domande potranno essere presentate dal 12 aprile 2019 al 15 maggio 2019.
Il MIUR trasmette l'Ordinanza Ministeriale n. 202 del 08 marzo 2019 che disciplina per l'a.s. 2019/20, modalità e termini di presentazione delle specifiche domande di mobilità territoriale e professionale del personale docente di religione cattolica.

Il termine ultimo presentazione domande di mobilità territoriale e professionale Mercoledì 15 maggio 2019.

- La mobilità professionale è limitata al passaggio dal settore formativo corrispondente al "ruolo per l'insegnamento della religione cattolica nella scuola dell'infanzia e primaria" al settore formativo corrispondente al "ruolo per l'insegnamento della religione cattolica nella scuola secondaria di primo e secondo grado" o viceversa. Gli interessati devono possedere sia la relativa idoneità concorsuale, sia l'idoneità ecclesiastica rilasciata dall'Ordinario diocesano di destinazione per l'ordine e grado scolastico richiesto. 
- La mobilità territoriale o professionale può essere espressa fino ad un massimo di 5 diocesi su due regioni (compresa quella di appartenenza). 
- La scelta potrà avvenire per la diocesi e non per la sede.
- La presentazione delle domande potrà essere effettuata dal 12 aprile al 15 maggio 2018.
- Revoca della domanda - termine ultimo, 19 giugno 2019.
- Pubblicazione dei movimenti di detto personale, come definiti dall'articolo 27 del CCNI, è fissato al 1 luglio 2019.
- Intesa sulla sede di utilizzazione -  6 luglio 2019.

MODULISTICA si allega non appena disponibile.

 Per gli insegnanti di religione cattolica non si dà luogo alla compilazione e pubblicazione di graduatorie d'istituto, ma si procede ugualmente all'attribuzione di un punteggio sulla base delle tabelle allegate al Contratto Collettivo Nazionale Integrativo, con le precisazioni concernenti i trasferimenti d'ufficio.
Detta documentazione è inviata dalle scuole all'Ufficio scolastico regionale entro il 29 maggio 2019.
L'Ufficio scolastico regionale competente, una volta ricevuta la documentazione (di cui al comma 3, art. 10) predispone, entro il 14 giugno 2019, per ciascun ruolo, una graduatoria articolata per ambiti territoriali diocesani, degli insegnanti di religione cattolica, allo scopo di individuare il personale eventualmente in soprannumero sull'organico determinato ai sensi della legge n. 186 del 2003. In tale graduatoria non può essere attribuito il punteggio per le esigenze di famiglia di cui all'Allegato 2 - Tabella A) - A2 - lettera A) - del CCNI mobilità e non è valutabile l'anno scolastico in corso.
La predisposizione della graduatoria regionale di cui al presente articolo è finalizzata all'individuazione degli eventuali soprannumerari, anche nei casi di dimensionamento della rete scolastica - così come previsto dal CCNI relativo alle utilizzazioni e alle assegnazioni provvisorie e per l'individuazione del punteggio ai fini delle operazioni di utilizzazione ed assegnazione provvisoria.

Allegati:

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.